Rsu 2018: i volti, le voci e i progetti dei candidati della Cisl Fp Palermo Trapani

Oltre 800 candidati, di cui quasi 300 donne, 334 alla prima esperienza di consultazione elettorale. Sono questi i dati della Cisl Fp Palermo Trapani per le prossime elezioni delle Rsu, dal 17 – al 19 aprile 2018. Alle precedenti competizioni la Cisl Fp Palermo Trapani si è confermata il primo sindacato, come confermano i dati Aran. In questa tornata elettorale si è registrato un ampio coinvolgimento da parte di chi sino a ieri non aveva partecipato attivamente all’attività del sindacato, a testimonianza di un ritrovato interesse verso la federazione. La Cisl Fp Palermo Trapani ha scelto di stare al fianco dei lavoratori, di rappresentarli e tutelarli concretamente. E questa scelta si è dimostrata vincente. Vasto e variegato l’universo della Cisl Funzione Pubblica Palermo Trapani, che va da Castelvetrano a San Mauro Castelverde. A dividere queste due realtà 218 km, a unirli un esercito di uomini e donne. Le loro voci sono quelle di ogni iscritto alla Cisl Fp Palermo Trapani. Ci sono donne e uomini impegnati ogni giorno nel mono della sanità, come: Patrizia Agosta, coordinatrice infermieristico dell’ospedale di Partinico che illustra le ragioni della sua scelta; Emanuele Bordonaro, infermiere all’Arnas Civico di Palermo, che qui racconta perché crede nel progetto della Cisl Fp.   Francesco Stabilino, dipendente del distretto di Marsala dell’Asp di Trapani, si candida con la Cisl Fp Palermo Trapani perché ha scelto di far parte di questo sindacato.   Michele D’Angelo, infermiere professionale all’azienda Ospedali riuniti “Villa Sofia – Cervello” di Palermo ricorda quanto sia importante per gli operatori della sanità l’assicurazione per colpa grave garantita agli iscritti alla Cisl Fp e spiega perché ha deciso di ricandidarsi alle elezioni Rsu.  Ci sono precari che senza alcuna certezza per il futuro, continuano con abnegazione e spirito di sacrificio , a svolgere funzioni essenziali negli enti locali siciliani. Le loro storie sono quelle di Giusi Miceli, lavoratrice a tempo determinato del Comune di Erice che con orgoglio rivendica la fiducia nella Cisl Funzione Pubblica, quella di Cinzia Alongi, assistente capo della Polizia municipale al Comune di Torretta (Pa), ancora precaria a 52 anni.  Nella Cisl Fp Palermo Trapani operano donne e uomini che con fierezza lavorano negli enti locali, “terreno fondamentale per i servizi ai cittadini, come dice Salvo Lo Gelfo, dipendente del Comune di Palermo e candidato alle Rsu  , come Piero Coppola, dipendente del Libero Consorzio di Trapani , come Maurizio Magro Malosso, dipendente della Città metropolitana di Palermo e come Silvana Portolano, anche lei dipendente della Città metropolitana di Palermo. E ancora Giuseppe Meli, dipendente del Comune di Trapani. Tutti loro sono candidati  alle elezioni Rsu del 17- 18 – 19 con la Cisl Fp, “convinti che questa sigla difenda e tuteli davvero i lavoratori”. Ci sono le lavoratrici e i lavoratori dell’Inps, dei ministeri, delle agenzie fiscali, ogni giorno pronti a tutelare i diritti dei dipendenti, garantendo servizi ai cittadini, come Giovanna Valenti, dipendente dell’Inps di Palermo,  come Michele Binaggia, dipendente delle Agenzie fiscali di Trapani,  come Emanuele Rallo, dipendente dell’Inps di Trapani.  Anche loro sono candidati alle Rsu con la Cisl Fp, perché credono nella suo storia, nel progetto che porta avanti e nelle donne e negli uomini che ne fanno parte. Insieme per rappresentare le persone che per la Cisl Fp, vengono prima di tutto. (laco)

Laura Compagnino

Giornalista professionista, responsabile comunicazione e ufficio stampa della Cisl Fp Palermo Trapani

You may also like...