Lavoro: il 30 marzo a Palermo la 1° giornata delle vittime del dovere. Presenti i segretari generali di Cisl Fp, Filca Cisl, Cisl Sicilia, Cisl Palermo Trapani e il sindaco di Palermo

Palermo – I loro nomi vengono spesso dimenticati, superati dall’incalzare della cronaca. Erano operai, infermieri, poliziotti, carabinieri, magistrati, medici, cittadini, morti mentre facevano il proprio dovere. La Cisl Fp, la Filca Cisl, la Cisl Sicilia e la Cisl Palermo Trapani, insieme con il Comune di Palermo, hanno scelto di ricordarli, di onorare la loro memoria, dando vita alla 1° giornata per le vittime del dovere. La manifestazione si terrà il 30 marzo alle ore 10, nel giardino di Villa Trabia a Palermo. Vi prenderanno parte: il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, Franco Turri, segretario generale della Filca Cisl, Maurizio Petriccioli, segretario generale della Cisl Fp, Mimmo Milazzo, segretario generale della Cisl Sicilia, Leonardo La Piana, segretario generale della Cisl Palermo Trapani, Paolo D’Anca, segretario generale della Filca Cisl Palermo Trapani e Lorenzo Geraci, segretario generale della Cisl Fp Palermo Trapani. Saranno presenti, Antonio Guastella, figlio dell’infermiere morto mentre soccorreva un uomo per strada, la vedova di Giovanni Mannino, morto nel cantiere del tram di Palermo e Tina Montinaro, moglie di Antonio, caposcorta del giudice Giovanni Falcone. Nel corso della manifestazione sarà piantato un albero che simbolicamente ricordi le vittime del dovere. (laco)

Laura Compagnino

Giornalista professionista, responsabile comunicazione e ufficio stampa della Cisl Fp Palermo Trapani

You may also like...