Enti locali, Comune di Palermo apprezza la proposta Cisl su smartworking

Il segretario generale del Comune di Palermo, Antonio Le Donne ha espresso apprezzamento per la proposta avanzata dalla Cisl Fp di avviare la sperimentazione dello smartworking in alcuni uffici municipali. “Abbiamo chiesto ai vertici comunali – affermano  Margherita Amiri e Mario Basile, segretario provinciale e responsabile dipartimento Enti Locali Cisl Fp Palermo Trapani, insieme al gruppo Rsu della federazione al Comune di Palermo – ad applicare in via sperimentale questi istituti innovativi che, come dimostrano i dati, contribuiscono non solo a sviluppare il benessere delle lavoratrici e dei lavoratori, ma accrescono la produttività del lavoro, migliorando la performance amministrativa col superamento dei limiti spazio-temporali della tradizionale organizzazione del lavoro e contribuendo al contenimento della spesa delle pubbliche amministrazioni”. Il segretario Antonio Le Donne oltre ad aver apprezzato la proposta della Cisl Fp, ha sottolineato come l’argomento di interesse per il Comune, tanto da aver organizzato per oggi pomeriggio alle 14, al Noviziato dei Crociferi, un convegno specifico. “Ribadiamo la necessità di rivitalizzare il Comune di Palermo – continuano Amiri, Basile e le Rsu – e su questo ci confronteremo con i lavoratori nelle assemblee che si terranno il 29 e il 30. Vanno aumentate le ore del personale part – time, avviate le progressioni verticali e va varato il nuovo contratto integrativo decentrato”. (laco)

Laura Compagnino

Giornalista professionista, responsabile comunicazione e ufficio stampa della Cisl Fp Palermo Trapani

You may also like...